Bibblioteca Arcari

Biblioteca Arcari

Notevole la struttura, e ricca di materiale, fu donato da Maria Pievani, vedova Arcari, al Comune di Tirano nel 1970, costituì il nucleo principale della biblioteca civica al momento della sua fondazione nel 1973.

biblioteca_2

Consistenza: 16.380 voll., ca. 20.000 lettere

Contenuto:

► 16.380 volumi in italiano, latino, inglese, francese e tedesco, tra i quali numerosi scritti letterari di Paolo Arcari e volumi di statistica economica, politica, storica (con gli scritti della figlia di Arcari, Paola Maria). Circa 3.000 testi riportano dediche e appunti di P. A. o degli autori o curatori delle opere.

Numerosi i volumi antichi: 27 cinquecentine, 18 secentine e 178 edizioni del Settecento (cfr. inventario cartaceo a schede consultabile in loco);

► i carteggi di Paolo Arcari (17.924 pezzi, 1899-1951) e della figlia Paola Maria (alcune migliaia tra lettere, biglietti e cartoline). [Cfr. Fondi speciali II, p. 273 e Carteggi II, pp. 393-394]

piazzetta Pievani, 1
23037 Tirano (SO)

telefono: 0342702572
fax: 0342704340
email:bcarcari@provincia.so.it