Le Tre Porte

Le Tre Porte:
in corrispondenza delle vie commerciali e militari, vennero erette le tre porte tutt’ora visibili dal Duca di Milano Ludovico il moro verso la fine del XV secolo.
Quando si osserva la loro struttura e la loro architettura non si può fare a meno di pensare a quanto sia bello il centro storico della città. Percorrendo le vie San Carlo, oppure la via Visconti Venosta, passando da via Ludovico Il Moro, immettendosi in via Porta Milanese o semplicemente soffermandosi in altri luoghi del centro storico, non si riesce, cullati da un silenzio quasi irreale, a non ripercorrere le tappe che hanno segnato la grande storia di Tirano, già perché Tirano, terra di cultura e di storia ed ogni angolo di questi luoghi racconta ancora oggi con orgoglio il proprio passato.

Porta Milanese:

Porta_Milanese_1

che ha ben conservato nel tempo il suo aspetto originario: ancora oggi è visibile la struttura in pietra, con l‘arco a tutto sesto dell‘apertura esterna ed il vano di scale che porta al piano superiore. Vi transitavano i viandanti provenienti dal Passo dell’Aprica e dal lago di Como, quindi dalla pianura Padana.

La Porta Poschiavina:
Porta_Poschiavina

all’imbocco del “ponte vecchio” sull’Adda, presenta due figure dell’Uomo Selvatico.
Va di collegamento con la Val Poschiavo e l’Engadina.

La Porta Bormina:
Porta_Poschiavina